La màchina d’al tèmp continua.

Avete presente quei mariti fedifraghi che tornano a casa dopo, mettiamo, 6 mesi, nessuno sa dire perché ma sempre verso ora di cena, e l’unico commento della moglie è  “Siediti, che la polenta si fredda….”?

La mia ipotesi di romanzo è stata in giro più di 6 mesi, ma maledetta se mi ha raccontato nulla. Le ho potuto solo ammannire delle patatine fritte d’accatto che lei (intesa come ipotesi) ha perfino gradito o finto di gradire. L’ho vista leggeremente ingrassata, come se avesse acquisito qualcosa che anch’io non so. Poi ha chiesto un DOM BAIRODom Bairo l’Uvamaro che per farla contenta mi è toccato arrivare fino al Lidl  di Via Chiavari, fortuna che il 5 ci fa proprio capolinea e poi ne ho bevuto un bicchierino anch’io che, per motivi ignoti, mi ha fatto venire in mente i discorsi di La Malfa padre e figlio (tant’è che ho opportunamente evitato di esagerare) mentre lei consumava bicchiere dopo bicchiere senza mostrare segni di ebbrezza.

Adesso dorme, ma mi sembra che abbia già canbiato senso e sesso e sia tornata un romanzo vero e proprio con tutti i regolari crismi, non più una aleatoria ipotesi.

Al risveglio, vedremo se ha portato del materiale nuovo o se siamo bloccati come sei mesi fa.

A prestissimo.

Annunci

3 Risposte

  1. Sono certa che si risveglierà presto, riposata e ricca di idee frizzanti, profonde, filosofiche e leggere, malinconiche e divertenti, semplici e contorte, chiare e confuse, luminose e oscure. E non vedo l’ora che ce le comunichi.

  2. Ipotesi di romanzo? Sono curiosa, dopo la mangiata sarà veramente grande! Riri52

  3. Risposta univoca e collettiva: io e il romanzo in questi giorni abbiamo parlato, ce ne siamo dette di ogni, sembravamo una coppia di fatto, lui mi tirava da una parte come un pastore tedesco che sente la femmina, io lo tirava dall’altra come un padrone gelosos e sessuofobo che la femmina gliela vuol trovare lui (e magari pensa “Se non mi accoppio io perché dovresti farlo te, cagnàss d’un cagnàss?”). Adesso io e lui proviamo a concludere qualcosa. Forse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Frank Iodice

«Lo scrittore è una persona vigliacca, opportunista, sacrificata al gioco continuo della forma e della trama. Un individuo destinato alla perpetua insoddisfazione.»

Flameonair's Blog

Un blog di parole, sogni, emozioni, suggestioni

La giraffa

tutto può accadere, l'importante è ricordare chi sei

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

www.paolonori.it/

Just another WordPress.com site

TESTUGGINI

Se si ritorna significa quanto meno (a) che si hanno ancora gli strumenti dinamici per trasmigrare da un punto all’altro e (b) che si possiede ancora una mappa. Ma pensandoci meglio il punto (b) può essere omesso, delle volte si ritorna per puro caso e, dopo aver detto “Ma dài…” si decide di trattenersi. Quanto a lungo non si sa.

Un roseto in via Cerreto

Se si ritorna significa quanto meno (a) che si hanno ancora gli strumenti dinamici per trasmigrare da un punto all’altro e (b) che si possiede ancora una mappa. Ma pensandoci meglio il punto (b) può essere omesso, delle volte si ritorna per puro caso e, dopo aver detto “Ma dài…” si decide di trattenersi. Quanto a lungo non si sa.

Il Blog di Beppe Grillo

Se si ritorna significa quanto meno (a) che si hanno ancora gli strumenti dinamici per trasmigrare da un punto all’altro e (b) che si possiede ancora una mappa. Ma pensandoci meglio il punto (b) può essere omesso, delle volte si ritorna per puro caso e, dopo aver detto “Ma dài…” si decide di trattenersi. Quanto a lungo non si sa.

Annamaria - liberi pensieri

Se si ritorna significa quanto meno (a) che si hanno ancora gli strumenti dinamici per trasmigrare da un punto all’altro e (b) che si possiede ancora una mappa. Ma pensandoci meglio il punto (b) può essere omesso, delle volte si ritorna per puro caso e, dopo aver detto “Ma dài…” si decide di trattenersi. Quanto a lungo non si sa.

TerryMondo

Se si ritorna significa quanto meno (a) che si hanno ancora gli strumenti dinamici per trasmigrare da un punto all’altro e (b) che si possiede ancora una mappa. Ma pensandoci meglio il punto (b) può essere omesso, delle volte si ritorna per puro caso e, dopo aver detto “Ma dài…” si decide di trattenersi. Quanto a lungo non si sa.

Rossi Orizzonti

...e navigando con le vele tese io sempre cercherò il mio orizzont

fiorinellasabbia

idee in movimento, senza rassegnazione

Franz-blog .3

(le impronte dei miei passi)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: